DIRETTORE FINANZIARIO: CHI È IL CFO E COSA FA

Tempo di lettura: 5 minuti

 Autore: Gabriele Gerzeli Magni

Il CFO (Chief Financial Officer) è il dirigente incaricato della gestione finanziaria di un’azienda. Occupa una posizione di grande rilievo all’interno della struttura aziendale, ed è responsabile della supervisione di tutte le operazioni finanziarie.

Chi è il CFO

Chi è?

È il professionista finanziario di massimo livello all’interno di un’organizzazione e detiene la responsabilità per la solidità finanziaria dell’azienda.

Inoltre, i CFO sono direttamente subordinati al CEO e spesso sono consulenti fidati del consiglio di amministrazione per quanto riguarda la direzione strategica complessiva.

Parallelamente assume un ruolo centrale nella gestione dell’intero team amministrativo dell’azienda (dalla segretaria amministrativa ai contabili, passando per gli addetti alla fatturazione e al controllo di gestione) e coordina le attività di tutte le figure coinvolte nell’area di amministrazione, finanza e controllo.

Grazie a queste responsabilità trasversali, il CFO agisce da punto di riferimento essenziale per garantire una sinergia e un allineamento ottimale all’interno dell’organizzazione.

Di conseguenza, il CFO è una figura importantissima per ogni azienda, dalle start-up alle multinazionali, dalle PMI alle imprese familiari dato che le sue competenze nell’ambito economico e finanziario sono cruciali per favorire la crescita e la prosperità dell’impresa.

Mappa con evidenza del ruolo del CFO

Perchè è importante averlo?

La sua presenza nell’organigramma aziendale è fondamentale per diverse ragioni:

  • separare proprietà e management: le due dinamiche (proprietario/azionista e manager) devono essere adeguatamente gestite e separate onde evitare conflitti di interessi;
  • affianca l’imprenditore: se ben gestiti, i manager si identificano con l’azienda e perseguono con costanza gli obiettivi;
  • accesso al capitale finanziario: le competenze finanziarie del CFO risultano fondamentali nel contesto odierno in cui, solitamente, si verifica una difficoltà ad accedere al capitale finanziario.

Cosa fa?

Nel contesto anglosassone è responsabile della gestione di tre aree:

  • amministrazione, comprende contabilità generale, gestione fiscale, attività di reporting ed elaborazione del bilancio civilistico e consolidato;
  • finanza, comprende gestione della tesoreria e delle fonti finanziarie, relazioni con i portatori di capitale proprio e di debito e scelte in merito alla struttura finanziaria;
  • controllo di gestione, comprende pianificazione strategica e gestione del rischio.

Nel nostro paese, nella maggior parte dei casi, il suo ruolo è ancora diviso in tre figure distinte:

  • direttore amministrativo;
  • direttore finanziario o tesoriere;
  • controller.

Nonostante questo, negli ultimi anni, anche in Italia si sta sviluppando la tendenza a concentrare queste cariche in una figura unica.

In aggiunta, i CFO rivestono un ruolo fondamentale nell’adozione degli standard di reporting ESG (ambientali, sociali e di governance). In un contesto di costante sviluppo i CFO stanno adottando una proattiva predisposizione nell’implementazione di soluzioni di reporting ESG.

Interazione con gli altri ruoli aziendali

CFO & CDA

I loro legame è molto forte: il CFO ricopre sempre di più un ruolo di consulente per il CDA e ne supporta le decisioni strategiche fornendo informazioni di natura finanziaria.

Per approfondire il ruolo del consiglio di amministrazione ti consigliamo di leggere l’articolo dedicato qui.

CFO & COLLEGIO SINDACALE

Se presente, i due ruoli sono strettamente connessi in quanto il collegio sindacale deve vigilare sull’adeguatezza della struttura organizzativa. Di conseguenza dovrà verificare la corretta impostazione del CFO.

Per approfondire il ruolo del collegio sindacale ti consigliamo di leggere l’articolo dedicato qui.

CFO & SOCIETÀ DI REVISIONE 

Se presente, la società di revisione svolge un ruolo di controllo sul CFO in quanto ha il compito di verificare la tenuta della contabilità e del bilancio (revisione contabile) la quale è demandata anche al CFO in qualità di direttore amministrativo.

Per approfondire il ruolo della società di revisione ti consigliamo l’articolo dedicato qui.

CFO & ODV

Se presente, l’organismo di vigilanza ha il compito di vigilare sui reati commessi a vantaggio della società. Questo comprende anche i reati commessi dai soggetti apicali, come ad esempio il CFO.

CFO & INTERNAL AUDITOR

Il CFO può utilizzare le informazioni del revisore interno come base di partenza per costruire le proprie considerazioni e adempiere ai propri ruoli.

Che competenze deve avere?

Il percorso per raggiungere la posizione di CFO è un cammino che richiede tempo e dedizione. Con una media di 10-15 anni di esperienza nel campo della contabilità o delle finanze, i CFO devono dimostrare:

  • alto livello di competenza: laurea avanzata eventualmente supportata da un MBA;
  • leadership: i CFO devono essere in grado di guidare e motivare le squadre finanziarie per raggiungere gli obiettivi aziendali.

Oltre alle competenze tecniche, un CFO di successo deve avere:

  • visione ampia e globale dell’azienda : significa comprendere a fondo la strategia di business, sia a livello nazionale che internazionale, ed essere pronti a guidare la trasformazione finanziaria quando necessario;
  • capacità di anticipare e gestire le sfide finanziarie complesse;
  • guidare strategie di crescita;
  • garantire la compliance con le normative finanziarie e tributarie.

In sintesi, i CFO svolgono un ruolo centrale nel plasmare il successo a lungo termine di un’azienda, offrendo non solo competenza tecnica, ma anche leadership, visione strategica e una comprensione approfondita delle dinamiche aziendali.

Che responsabilità ha?

È fondamentale che il CFO agisca con:

  • diligenza e prudenza, nella gestione dei fondi e delle risorse finanziarie dell’azienda;
  • integrità, deve assicurarsi che le informazioni finanziarie divulgate siano accurate e complete;
  • conformità alla legge, prevista nell’ordinamento di riferimento.

La violazione di questi obblighi potrebbe portare a responsabilità civile o penali, oltre che al risarcimento di danni.

Inoltre, il CFO potrebbe essere soggetto a responsabilità nei confronti di terzi, come fornitori o creditori, se la sua gestione finanziaria causa danni a tali parti.

Per approfondire la tematica della responsabilità degli amministratori ti consigliamo di leggere l’articolo dedicato qui.

Chi lo nomina?

Dipende dalle dimensioni dell’azienda:

  • in aziende di dimensioni più piccole la nomina potrebbe essere effettuata direttamente dal proprietario o dal fondatore dell’azienda;
  • in aziende di medie e grandi dimensioni la decisione di nominare il CFO spetta al CEO oppure al consiglio di amministrazione tramite l’apposito comitato per le nomine.
Immagine con 4 punti di domanda

Alcune domande sul CFO

Il direttore finanziario (Chief Financial Officer, CFO) è colui che si occupa della gestione delle finanze di un’azienda. Le sue funzioni comprendono il monitoraggio del flusso di cassa e la pianificazione finanziaria, nonché l’analisi dei punti di forza e di debolezza dell’azienda e la proposta di azioni correttive.

CFO = Chief Financial Officer: è la posizione più alta dal punto di vista finanziario. È responsabile per la redazione del bilancio e delle previsioni finanziarie per i prossimi anni.

CEO= Chief Executive Officer: è l’amministratore delegato ed è responsabile per l’azienda nel suo complesso.

Il requisito minimo per chi aspira a un ruolo di Chief Financial Officer è un diploma in gestione, finanza o contabilità.

Perché FareNumeri?

Pensiamo sia il modo migliore per farci conoscere.

Se l’articolo che hai letto ha risolto il tuo dubbio siamo contenti, per noi è una soddisfazione ogni volta. Se invece, il tuo problema è complesso e non riesci a risolverlo da solo, clicca qui sotto.

Contattaci

Foto autore Gabriele Gerzeli

Gabriele Gerzeli Magni

Laureato in economia aziendale e studente magistrale in amministrazione, controllo e professione. Tramite articoli di valore guido le persone verso una migliore comprensione delle sfide e delle opportunità nel mondo economico-aziendalistico aiutandole a prendere decisioni informate.

 Profilo Linkedin

Potrebbero interessarti anche: