INDICE DEGLI ONERI FINANZIARI SUL MARGINE OPERATIVO LORDO

Tempo di lettura: 1 minuto

Autore: Luigi Brusa

È un indice usato in ambito bancario, che mette in luce l’incidenza degli oneri finanziari sul margine operativo lordo (MOL).

Spesso è usato il suo reciproco, che segnala più direttamente la sostenibilità economica dei debiti finanziari dell’azienda, cioè l’attitudine a coprire gli oneri finanziari con l’autofinanziamento.

Come si calcola

La formula di calcolo dell’indice è la seguente:

Formula per il calcolo dell'indice: oneri finanziari su mol

Al numeratore compaiono gli oneri finanziari accolti nel conto economico (cioè gli interessi passivi e altri oneri finanziari).

Al denominatore compare il margine operativo lordo (MOL), chiamato pure EBITDA, anch’esso ricavabile dal conto economico.

Come si interpreta

L’indice segnala in che misura gli oneri finanziari pagati alle banche e ad altri intermediari finanziari “assorbono” l’autofinanziamento della gestione operativa, misurato dal MOL.

Tra l’altro, per i finanziatori esterni dell’azienda, tanto più elevato è il rapporto, tanto maggiore è il rischio che l’impresa abbia difficoltà a rimborsare i debiti nei loro confronti.

Tabella che spiega l'effetto controintuitivo che ha per l'impresa il valore dell'indice

L’indice ha anche una valenza più schiettamente economica, in quanto mette in luce l’impatto della principale componente della gestione extra-operativa (gli oneri finanziari) sul risultato economico lordo della gestione operativa e, in definitiva, sul risultato netto dell’esercizio.

Segui FareNumeri su Linkedin

Commenta e condividi i nostri articoli e video, aiutaci a divulgare la cultura dei numeri nelle scelte gestionali delle PMI.
Autore Luigi Brusa

Luigi Brusa

Autore di numerosi testi sui sistemi di controllo e professore emerito presso Università degli Studi di Torino.

 Profilo Linkedin

Potrebbero interessarti anche: