ANALISI DEGLI SCOSTAMENTI: COS’È, A COSA SERVE?

Tempo di lettura: 2 minuti

In ambito aziendale, l’Analisi degli Scostamenti è un processo inerente il Controllo di Gestione. È un’attività di verifica dei dati di bilancio consuntivo, rispetto a quanto stimato in fase di budget.

Che cos'è e a cosa serve l'analisi degli scostamenti

Per comprendere in cosa consiste concretamente osserva qui sotto un esempio sintetico:

Esempio dell'analisi degli scostamenti sulla base del budget

L’Analisi degli Scostamenti è una attività ciclica., strettamente legata a un passaggio precedente: la definizione del budget. Senza un budget non può essere effettuata poiché mancherebbe il parametro principale su cui misurare la differenza.

Dunque si tratta di una operazione che ti permette di fare confronti. La sua funzione è mettere in evidenza le differenze (scostamenti), comprenderne le cause e adottare eventuali correttivi.

Le cose sono andate come ti aspettavi? Forse puoi permetterti di premere sull’acceleratore e investire qualcosa in più? Oppure è meglio rallentare con le spese, e rivedere le tue aspettative al ribasso? Lo scopo dell’Analisi degli Scostamenti è fornire dati per rispondere a domande come queste.

Prova ad immaginare il Budget come ad una rotta tracciata su una mappa prima della partenza. L’analisi degli scostamenti è un momento di controllo, durante il “viaggio”, rispetto alla direzione e alla tabella di marcia ipotizzata.

Nelle PMI è consigliabile effettuare questa analisi ogni 3 mesi. Nella aziende di grandi dimensioni la frequenza può diventare mensile.

ANALISI DEGLI SCOSTAMENTI ANCHE RISPETTO ALL’ANNO PRECEDENTE

Per l’imprenditore può essere utile conoscere anche le differenze rispetto ai valori registrati l’anno precedente. L’esercizio passato rappresenta una esperienza vissuta direttamente e dunque ben conosciuta. Per questo l’analisi degli scostamenti può assumere una forma più complessa e comprendere anche le differenze sui valori registrati nel corso dell’esercizio precedente.

Esempio dell'analisi degli scostamenti sulla base del budget consuntivo e anno precedente

Per concludere: se in occasione del Budget si definisce la progettualità a 12 mesi, l’analisi degli scostamenti consente di verificare e aggiustare il tiro:

  • tirare il freno se le aspettative erano troppo rosee. Rivedere alcuni obiettivi o dosare le risorse per raggiungerli. 
  • pianificare nuovi progetti se i risultati sono migliori rispetto alle previsioni

Ci sarebbero molte altre cose da raccontare, ma in questo post ho racchiuso una sintesi degli aspetti più rilevanti da cui partire. Se queste tematiche ti interessano ti invito a seguire i nuovi articoli del blog www.farenumeri.it iscrivendoti alla newsletter mensile e anche sul canale YouTube.

autore-giuseppe-brusadelli

Giuseppe Brusadelli

Da piccolo appassionato di numeri e matematica, da grande specializzato in finanza e controllo di gestione.

Potrebbero interessarti anche: