L’INCIDENZA DELLA GESTIONE EXTRA-CARATTERISTICA

Tempo di lettura: 1 minuto

Autore: Luigi Brusa

È un indice che mette a confronto il risultato netto d’esercizio con il margine operativo netto (MON o EBIT) e così, indirettamente, segnala l’incidenza della gestione extra- caratteristica (detta anche extra-operativa).

Come si calcola

La formula di calcolo è la seguente:

Formula per calcolare l'incidenza della gestione extra-caratteristica

Al numeratore si trova il saldo finale del conto economico.

Al denominatore compare il margine operativo netto (MON, detto anche EBIT), che si trova nel conto economico, come differenza tra i ricavi e i costi della gestione operativa (o, con altra formulazione, come differenza tra il valore della produzione e il totale dei costi della produzione del conto economico civilistico).

Come si interpreta

Dato che la differenza tra la gestione globale e quella caratteristica (o operativa) è rappresentata dai costi/ricavi della gestione finanziaria, straordinaria, atipica e tributaria, confrontando risultato netto della gestione globale e risultato netto della gestione caratteristica indirettamente si mette in luce l’impatto su quest’ultimo dei componenti di reddito della gestione extra-caratteristica.

Se ad esempio:

  • margine operativo netto = 100;
  • risultato netto d’esercizio = 60;

l’indice in questione è del 60% e la gestione extra-operativa pesa sul margine operativo nella misura del 40% (infatti i componenti di gestione extra-caratteristica sono, come costi al netto di ricavi, pari a 40).

Tabella che spiega l'effetto che ha per l'impresa il valore dell'indice

Segui FareNumeri su Linkedin

Commenta e condividi i nostri articoli e video, aiutaci a divulgare la cultura dei numeri nelle scelte gestionali delle PMI.
Autore Luigi Brusa

Luigi Brusa

Autore di numerosi testi sui sistemi di controllo e professore emerito presso Università degli Studi di Torino.

 Profilo Linkedin

Potrebbero interessarti anche: