Vuoi migliorare il controllo e
la gestione della tua impresa?

Avere il controllo di un’azienda significa saper capire in anticipo se le attività e i processi aziendali si muovono nella giusta direzione. Significa essere in grado di misurare i risultati e apportare velocemente dei correttivi quando qualcosa non va.

Proprio come una nave che deve continuare a correggere la direzione per non farsi portare fuori rotta dalle correnti. Per farlo occorre avere informazioni in tempi rapidi e una strumentazione facile da usare. Altrimenti il rischio è fare manovre in ritardo, andare a zig-zag e perdere terreno rispetto ai concorrenti più attrezzati.

Perché chiedere la nostra assistenza?

Perché le imprese sono diverse le une dalle altre per dimensione, settore, storia e abitudini, e il controllo di gestione è un sistema che va costruito un pezzo alla volta, tenendo in considerazione la situazione iniziale. Perché è un percorso da affrontare con gradualità.

Il nostro metodo di lavoro prevede:

  • strumenti di controllo pensati per le PMI, semplici e facili da capire
  • consulenza orientata alla formazione di competenze interne all’azienda
  • tariffe trimestrali senza rinnovo automatico

Mettici alla prova

Potremmo dilungarci con tecnicismi e paroloni vari, ma non è il nostro stile. Puoi farti un’idea del nostro modo di lavorare leggendo qualche articolo del blog. La cosa più semplice, se vuoi passare all’azione, è scambiare due parole al telefono. Ci racconti quali sono i tuoi dubbi e noi ti rispondiamo direttamente.

La tariffa che applichiamo è trimestrale, senza l’obbligo del rinnovo. Ciò che più conta per noi è avere clienti soddisfatti, e per questo all’inizio investiamo molto tempo con loro.

Alcune domande che mi fanno spesso:

1. Cosa succede se decido di attivare l’assistenza?

Il primo passo sarà riclassificare e analizzare i bilanci degli ultimi 3-5 anni. Lo scopo è mettere a fuoco le criticità della situazione attuale e analizzare i valori tendenziali degli indicatori di bilancio più importanti. In base alle priorità evidenziate definiremo i passi successivi.

2. Come posso capire se questo servizio è adatto alla mia azienda?

È normale essere titubante davanti a una formula di assistenza nuova. Quello che ti suggerisco è di scambiare due parole al telefono. Tu ci fai le domande e noi rispondiamo ai tuoi dubbi. A quel punto puoi decidere più facilmente.

3. Se dopo 3 mesi decido di non rinnovare?

Nessun problema, resteremo ugualmente amici 😉. A te rimarrà una relazione di analisi con indicazioni operative da mettere subito in atto per migliorare i risultati della tua azienda.