CONTO ECONOMICO ABBREVIATO

Tempo di lettura: 2 minuti

 Autrice: Alessia Russo

Quando si parla di conto economico abbreviato, si fa riferimento allo schema di bilancio previsto dall’articolo 2435-bis del codice civile.

Il conto economico in forma abbreviata è uno dei documenti contabili obbligatori che compongono il bilancio abbreviato, insieme allo stato patrimoniale abbreviato e alla nota integrativa abbreviata.

Caratteristiche del conto economico abbreviato

Le caratteristiche del conto economico in forma abbreviata sono riportate all’articolo 2435-bis del codice civile.

Nel conto economico in forma abbreviata le seguenti voci previste dall’articolo 2425 del codice civile possono essere tra loro raggruppate

  • voci A2 e A3;
  • voci B9(c), B9(d), B9(e);
  • voci B10(a), B10(b), B10(c);
  • voci C16(b) e C16(c);
  • voci D18(a), D18(b), D18(c), D18(d);
  • voci D19(a), D19(b), D19(c), D19(d).

Quindi le voci segnate in verde sono facoltative nel conto economico abbreviato.

Quando utilizzare i diversi formati

Nella seguente tabella sono riepilogati i documenti richiesti nelle diverse tipologie di bilancio:

Schema con spiega quale bilancio redigere in base ai parametri

Schema del conto economico abbreviato

Di seguito è riportato uno schema di conto economico abbreviato, il quale prevede solo l’indicazione dei valori totali (lettere maiuscole e numeri romani) e alcune voci raggruppate.

Modello in pdf

Per scaricare un modello in pdf di conto economico in forma abbreviata clicca qui.

Segui FareNumeri su Linkedin

Commenta e condividi i nostri articoli e video, aiutaci a divulgare la cultura dei numeri nelle scelte gestionali delle PMI.

Autrice del blog Alessia Russo

Alessia Russo

Studentessa di economia e management, appassionata degli aspetti economici della vita di tutti i giorni.

Potrebbero interessarti anche: