bandiera-italiana

ARTICOLO 2425 CODICE CIVILE: CONTENUTO CONTO ECONOMICO

Il conto economico deve essere redatto in conformità del seguente schema

A) VALORE DELLA PRODUZIONE

1) ricavi de vendite delle prestazioni

2) variazioni delle rimanenze di prodotti in corso di lavorazione, semilavorati e finiti

3) variazioni dei lavori in corso su ordinazione

4) incrementi di immobilizzazioni per lavori interni

5) altri ricevi e proventi, con separata indicazione dei contributi in conto esercizio

Totale

B) COSTI DELLA PRODUZIONE

6) per materie prime, sussidiarie, di consumo e di merci

7) per servizi

8) per godimento di beni di terzi

9) per il personale

a) salari e stipendi

b) oneri sociali

c) trattamento di fine rapporto

d) trattamento di quiescenza e simili

e) altri costi

10) ammortamenti e svalutazioni

a) ammortamento delle immobilizzazioni immateriali

b) ammortamento delle immobilizzazioni materiali

c) altre svalutazioni delle immobilizzazioni

d) svalutazioni dei crediti compresi nell’attivo circolante e delle disponibilità     liquide

11) variazioni delle rimanenze di materie prime, sussidiarie, di consumo e merci

12) accantonamento per rischi

13) altri accantonamenti

14) oneri diversi di gestione

Totale 

Differenza tra valore e costi di produzione (A – B)

C) PROVENTI E ONERI FINANZIARI

15) proventi da partecipazioni, con separata indicazione di quelli relativi ad imprese controllate e collegate e di quelli relativi a controllanti e a imprese sottoposte al controllo di queste ultime

16) altri proventi finanziari

a) da crediti iscritti nelle immobilizzazioni con separata indicazioni di quelle da imprese controllate e collegate e di quelli da controllanti e da imprese sottoposte al controllo di queste ultime

b) da titoli iscritti nelle immobilizzazioni che non costituiscono partecipazioni

c) da titoli iscritti nell’attivo circolante che non costituiscono partecipazioni

d) proventi diversi dai precedenti, con separata indicazioni di quelli da imprese controllate e collegate e di quelli da controllanti e da imprese      sottoposte al controllo di queste ultime 

17) interessi e altri oneri finanziari, con separata indicazioni di quelli verso imprese controllate e collegate e verso controllanti

17 bis) utili e perdite su cambi

Totale (15 + 16 – 17 + – 17 bis)

D) RETTIFICHE DI VALORE DI ATTIVITA’ E PASSIVITA’ FINANZIARIE

18) rivalutazioni

a) di partecipazioni

b) di immobilizzazioni finanziare che non costituiscono partecipazioni

c) di titoli iscritti all’attivo circolante che non costituiscono partecipazioni

d) di strumenti finanziari derivati

19) svalutazioni

a) di partecipazioni

b) di immobilizzazioni finanziare che non costituiscono partecipazioni

c) di titoli iscritti nell’attivo circolante che non costituiscono partecipazioni

d) di strumenti finanziari derivati

Totale delle rettifiche (18 – 19)

Risultato prima delle imposte (A – B + – C + – D)

20) imposte sul reddito dell’esercizio, correnti, differite e anticipate

21) utile (perdite) dell’esercizio

Questo articolo è stato scritto da Igor Zardoni

Potrebbero interessarti anche:

Iscriviti per non perdere i prossimi articoli!
Rispettiamo la tua privacy